Biography

In 1986, during the stage “Siena Jazz”, he met Enrico Rava and began to perform with him since January 1987 taking part to major Italian and foreign jazz festivals and many radio programs.

Since the beginning of his profession Mauro Beggio had a chance to perform both with fixed line-ups (Enrico Rava Quartet, Enrico Pieranunzi Trio, Claudio Fasoli Quartet, Gibellini-Tavolazzi-Beggio Trio, Lydian Sound Orchestra) and as freelance drummer with Italian musicians such as Franco D’Andrea, Stefano Bollani, Massimo Urbani, and foreign artists such as Johnny Griffin, Toots Thielemans, Palle Danielsson, Kenny Wheeler, Franco Ambrosetti, Paul Bley (CD “One Year After).

He teaches at the Vicenza Conservatory’s Jazz Department and International Jazz Master Classes at Siena.

____________________

Nel 1986, durante il seminario “Siena Jazz”, è stato notato da Enrico Rava con il quale ha iniziato la carriera professionistica nel 1987. Nello stesso anno con l’ “Enrico Rava Quartet” ha registrato il suo primo disco dal titolo “Animals”.

Dall’inizio della sua carriera ha avuto modo di alternarsi tra formazioni precostituite (Enrico Rava Quartet, Enrico Pieranunzi Trio, Quartetto di Claudio Fasoli, Gibellini-Tavolazzi-Beggio Trio, Lydian Sound Orchestra, Antonio Faraò Quartet) e un intensa attività di freelancer suonando con musicisti italiani e stranieri come: Johnny Griffin, Toots Thielemans, Lee Konitz, Palle Danielsson, Franco Ambrosetti, Paul Bley (con il quale ha inciso il CD “One Year After”), Franco D’Andrea, Guido Manusardi, Stefano Bollani e molti altri.

Ha insegnato nei Conservatori di Vicenza, Padova, Mantova, Trieste e Rovigo.

Dal 2013 insegna nei corsi di alta formazione della “Siena Jazz University”.